Ultrasuoni nelle terapie riabilitative

Presso il CMR Fisios di Bologna si eseguono trattamenti a ultrasuoni a bassa frequenza, attraverso tecnologie di ultimissima generazione altamente performanti. Il ricorso a questo tipo di terapia, nel quadro di percorsi riabilitativi, consente di alleviare stati dolorosi e infiammatori.  Si tratta infatti di un approccio particolarmente efficace per una classe piuttosto ampia di disturbi a carico dei tessuti muscolari e tendinei.

I benefici di questo tipo di trattamento sono conseguenti alle reazioni attivate dal nostro organismo quando sottoposto al passaggio degli ultrasuoni; la principale a livello termico. Il rilascio di calore ha una serie di conseguenze positive su lesioni e infiammazioni, favorisce una ritrovata elasticità di tendini e legamenti, oltre a svolgere un’azione antalgica da sempre apprezzata.

Gli ultrasuoni sono onde di tipo meccanico, il loro nome dipende dal fatto che hanno frequenze superiori a quelle del suono. La loro velocità di propagazione è fortemente dipendente dallo strumento atto a veicolarle, ottima attraverso i solidi, scarsa nell’aria, media nell’acqua. La loro capacità di penetrazione può variare dagli 1,5 fino ai 5 cm a seconda della frequenza dell’onda.

L’impiego degli ultrasuoni nelle terapie riabilitative per il recupero di patologie e traumi ortopedici si è diffuso a partire dalla metà del 1900. Nel corso degli anni, oltre ad approfondire i diversi benefici di questa tecnica, l’ottimizzazione delle apparecchiature ha consentito di rendere le applicazioni qualitativamente sempre più efficaci.

Le terapie a ultrasuoni a bassa frequenza presso il CMR Fisios vengono somministrate per contatto diretto;  l’apparecchio, sulla cui testina è applicato un gel conduttivo, è a diretto contatto con la cute del paziente e segue movimenti circolari sulla parte interessata. In caso di piccole aree circoscritte, è il caso di mani e piedi, gli ultrasuoni vengono somministrati attraverso tutine apposite.

La frequenza delle applicazioni è fortemente variabile e sempre concertata con i medici che si occupano della gestione della patologia del paziente.

Orari visite :

lunedì-venerdì 8.00 – 21.00

sabato: 8.00 – 13.00

Prenota ora la tua visita

Ho letto e accetto l'informativa sulla Privacy